Recensioni

COSA PENSANO GLI STUDENTI DEL CORSO? COSA PUO’ AIUTARTI A SCOPRIRLO MEGLIO DELLE LORO STESSE PAROLE?  ECCO ALCUNE RECENSIONI

why-1352167_640
Sono venuta a conoscenza della SIT e di questo corso tramite una ragazza che conoscevo, da tanto cercavo un master sull’organizzazione di eventi che mi convincesse. Dopo aver consultato il sito della scuola ho deciso di partecipare all’open day, soddisfatta dalla presentazione del corso e dei docenti e di quella che era l’offerta formativa, molto rivolta alla parte pratica, ho deciso di procedere con l’iscrizione.

Per il momento posso ritenermi piuttosto soddisfatta, i docenti sono sicuramente disponibili, molto preparati e soprattutto in grado di mettere a disposizione degli allievi il loro ricco bagaglio di esperienze di lavoro. La sede è ben posizionata, appena fuori dal centro storico della città, moderna e ben attrezzata. C’è da dire che ci sarebbero delle migliorie da fare dal punto di vista della connessione a internet, dovute forse al fatto che la sede è stata inaugurata  da pochissimo.

Inoltre Firenze è una città bellissima e ricca di offerte e opportunità, sia a livello lavorativo che conoscitivo, nell’ambito degli eventi, del turismo e della cultura. Inoltre è un posto pieno di mostre, musei e intrattenimenti per trascorrere il tempo libero.

Francesca

Sto ancora frequentando il corso di IEM della Scuola Italiana Turismo, che ho scoperto digitando su internet <>, dopo aver consultato il sito internet e la pagina facebook ho deciso di partecipare all’open day.

Dal mio punto di vista uno dei punti forti del corso, che mi ha anche facilitata nella scelta, è il fatto che alla teoria unisce la praticità, quindi project work, oltre all’opportunità di fare un tirocinio, oltretutto la possibilità di apprendere nozioni circa il tema relazionato a più ambiti.

La città di Firenze è il valore aggiunto, che offre ampie opportunità nel settore eventi.

Per quello che ho visto fino ad ora il corso mi sembra molto buono, visto le nozioni che da, in più il fatto che la sede sia Firenze aumenta il livello di soddisfazione, in quanto ci sono numerose possibilità di lavoro in questo settore.

Il mio parere sui docenti è molto positivo, sono tutti professionisti del campo, con una conoscenza, quindi non solo teoria ma anche pratica.

Gli impiegati di segreteria sono sempre disponibili. La sede del corso è un po’ decentrata ma moderna e ben organizzata. Migliorerei il servizio wi-fi.

Se mi venisse chiesto di cambiare qualcosa suggerirei di aumentare le ore di lezione equilibrando maggiormente teoria e praticità.

Silvia

Una grande esperienza formativa, fatta di realtà e opportunità.

Giuseppe

Sono una allieva del corso Iem della scuola italiana del turismo del corso accademico Novembre 2016, dopo un attenta ricerca on line sono venuta a conoscenza di questo corso che rispecchiava molto le mie esigenze, in quanto lavorando nell’organizzazione eventi del wedding volevo ampliare e conoscere approfonditamente tutti gli aspetti nel mondo degli eventi. ho avuto la possibilità di partecipare all’open day una giornata dove hai la possibilità di approcciarti direttamente con i docenti e conoscere gli aspetti tematici del corso, nonostante ero un po’ titubante perchè vedevo che sia on line che in aula erano presenti soprattutto ragazzi per il  corso front office e anche on line il materiale a riguardo del corso Iem non viene considerato e parlato da altri corsisti, e’ come una prova del nove non avendo in mano nulla se non l’open day(contatto con la scuola). l’organizzazione degli alloggi per i studenti fuori sede deve essere comunque preso in considerazione della scuola non basandosi solo su un unica persona ma avere vari contatti per valutare diversi alloggi ma soprattutto dare la possibilità agli studenti del corso di interagire anche tra di loro per trovare una soluzione idonea( esempio condividere una casa con altri del corso).

Riguardo al corso Iem  come studente credo che le ore di teoria sono ben poche per apprendere tutte le nozioni in quanto si va molto di fretta in aula. Non posso dare una valutazione ora se il corso è stata una scelta giusta, la valuterò alla fine!  Comunque gli aspetti teorici svolti fino ad oggi sono stati molto costruttivi.

Katia

“Grandissima professionalità.”

Alessandro

Ho conosciuto il corso IEM facendo delle ricerche sul web, inerenti a corsi di organizzazione di eventi. Quello che mi ha portato a sceglierlo è stata sia la durata del corso, che a differenza di altri corsi che durano 3-5 giorni, penso garantisca una maggiore preparazione; inoltre quello che più mi ha colpito è soprattutto la possibilità di fare pratica, sia in aula durante le fasi di project work, sia durante l’esperienza di stage.

I docenti sono molto preparati, ma soprattutto sono già inseriti da anni in questo contesto lavorativo, e riescono a trasmettere tanto della loro esperienza. Lo staff della scuola è molto attento, cordiale e disponibile.

E infine la posizione della scuola è ottima: la sede del corso si trova a 10 minuti dalla stazione centrale e dal centro storico di Firenze, che si sta rivelando un contesto molto stimolante. Mi ritengo molto soddisfatta.

Barbara

“Tematiche innovative.”

Emanuele

Sono venuta a conoscenza della Scuola Italiana per il Turismo tramite il sito web mentre stavo cercando un corso di event manager. In seguito all’Open Day in cui ho potuto conoscere i docenti e avere informazioni sul programma ho deciso di iscrivermi al corso IEM edizione novembre 2016. La parte teorica è particolarmente intensiva, infatti è concentrata nell’arco di un mese, dopo di che ha inizio lo stage presso una delle aziende partner della Scuola. I docenti sono alla mano e competenti del settore, sanno coinvolgerti con attività pratiche e project work. 

Ambra 

Salve, Ho frequentato il corso nella edizione novembre di 2016. Ho trovato il corso tramite un sito web sulla formazione in turismo in tutta italia. Tra le opzioni che avevo visto in questo sito web ho scelto questo corso IEM, perche mi veniva fuori una pagina con informazione precisa e abundante su i profili dei docenti, l’elenco di aziende per lo stage, e un programma completo. Non è stata rilevante la citta dove si svolge il corso, Firenze, perche da esperienze anteriore non mi é piaciuta. Invece la data dil corso si è stata rilevante perche ho suposto che la cittá sarebbe piú  comfortabile a Novembre che in estate.

Abbiamo giá completato due settimane di corso e penso che ho scelto una opzione utile, come gli allievi sono stati registrati tramite uno test di ammisione questo crea un gruppo con interessi e atteggiamenti simili. Il intorno e ideale per compartire opinione e idee.

Certo è che ancora non sono soddisfatto dal 100%, aspettavo un corso piu prattico, di ricreazione, a modo di “fieldwork” sotto tetto .  Invece i docenti fanno piu degli speech sulle loro impressioni e opinioni del settore, cercando di farlo conoscere a noi. Con una buona bibliografia (che manca, e questo è un grande errore), conosciuta e letta per i docenti, se potrebbe conoscere il settore da noi stessi. Cercare bibliografia da noi prima di iniziare un corso e piú dificile tra gli oceani di libri e non sappiamo qual’é buono.

Mi manca anche che loro insegnino  piu metodologia, istrumenti che usano nell loro lavoro routine, le loro strategie per organizzarsi… Cosí mi stimolerebbe a pensare come adattarle alla mia personalitá in un futuro lavoro. E utile sapere come funziona il settore, darci degli essempi reali, ma devono compensare con una ricreazione piu vicina alla realtá che ci spera intorno al nostro tavolo e sedia che avremo dentro del uffizio.

I medi audiovisuali possono migliorare un po. Mi mancano tanti poster sulle parete, grafici, infografie, schemi, sarebbe una buona idea che mettano questi elementi visuali che gli aiutano nel lavoro nei suoi uffizi.

-Pablo, Spagna

  “Stimolante dal punto di vista delle prospettive future e lavorative”

Vanessa

UN QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SUL CORSO…

ECCO LE RISPOSTE DI ALCUNI STUDENTI:

-Quando hai frequentato il corso IEM? Ho frequentato il corso IEM a novembre del 2016

-Tramite quali canali hai scoperto l’esistenza della Scuola Italiana Turismo e del corso che stai frequentando? Ho scoperto questo corso tramite google,cercando sulla sezione organizzazione eventi in Italia

-Che cosa ti ha spinto a decidere di partecipare a questo corso rispetto ad altri che vertevano sullo stesso tema proposti da aziende o scuole differenti? Perché mi è sembrato più completo dal punto di vista formativo,oltre al fatto che la città di Firenze è bellissima

-Il fatto che la sede della SIT sia la città di Firenze, importantissima per il turismo, l’arte e la cultura, posizionata ai primi posti nell’ambito dell’organizzazione di eventi in Italia, è stato un fattore determinante nella tua scelta? Non è stato fondamentale,ma ha influito rispetto ad altre città.

-Pensi di aver fatto la scelta giusta? Perché? Non siamo mai sicuri di aver fatto la scelta giusta finché non inizi a lavorare nel settore,ma sinceramente posso dire di aver imparato qualcosa in più che servirà sicuramente come crescita personale oltre che professionale.

-Fino ad ora ti ritieni soddisfatto? Il corso rispecchia quelle che erano le tue aspettative? Mi ritengo soddisfatta,ma avrei preferito fare la teoria con qualche mese in più per affrontare gli argomenti più da vicino

-Per quanto riguarda i docenti, gli ritieni preparati, professionali e disponibili per informazioni e chiarimenti? I docenti sono molto preparati,dotati di una grande conoscenza ed esperienza nel settore,ascoltarli ti fa capire che questo lavoro apre le porte a tutti con l’impegno e passione

– Quale è il tuo parere in merito a quella che è la sede, la segreteria e tutta la parte organizzativa del corso?  La sede,la segreteria e la parte organizzativa è ben organizzata,con qualche miglioramento in merito nonostante sono persone squisite pronte ad aiutarti in ogni momento,ho molto apprezzato il fatto che ho avuto la possibilità di iniziare subito il corso e non di aspettare l’anno nuovo dal momento che ho fatto l’open day il 22 ottobre per poi iscrivermi il 3 novembre.

-Ci sono dei suggerimenti, nello specifico qualche cosa che a tuo parere andrebbe migliorato o comunque modificato? Come già detto,per me un solo mese (25gg) di teoria è troppo poco e migliorare il servizio per gli studenti fuori sede informadosi di più con le persone che mettono a disposizione le case o stanze.

-Greta-

Annunci