Il Matrimonio Perfetto!

Il matrimonio perfetto? Noi donne aspettiamo questo giorno da sempre e desideriamo che tutto fili liscio. Ma come si fa a non sbagliare niente? Ecco alcuni consigli che vi possono essere utili.

  • Per chi sta organizzando il proprio matrimonio è sempre interessante poter sbirciare un pò in quello degli altri. Un’ occhiata indiscreta e curiosa sulle cerimonie delle nostre amiche è solo il punto di partenza, riuscirete a capire cosa vi piace di più e cosa poter fare per il vostro matrimonio.
  • E’ bello fantasticare e sognare ad occhi aperti, ma bisogna fare i conti con le spese. Pianificate e tenete la situazione sempre aggiornata; dagli abiti agli accessori, dal ricevimento alla cerimonia. Ma non fatevi prendere dal panico, affrontate il tutto con serenità!
  • Il bouquet è il chiaro indizio di personalità. E’ facile sbagliare, bisogna sceglierlo inMatrimonio armonia con l’abito dei sogni. E’ un dettaglio che sarà guardato e ammirato dagli ospiti. Valorizzatelo!
  • Nel momento del sì la melodia perfetta incornicia i momenti più belli. Alla festa date un filo conduttore musicale che sia in armonia con lo spirito del matrimonio e che valorizzi la vostra personalità.
  • Non meno importante è il taglio della torta che chiude simbolicamente i festeggiamenti. E’ un momento importante che con la giusta scenografia riesce a sorprendere ed emozionare. Scegliete con cura la vostra torta e non dimenticate che oltre ad essere bella deve essere anche buona!

Non siete le sole a dover fare delle scelte, anche se possono risultare meno esperti fatevi consigliare dai vostri futuri mariti! Sarà uno dei giorni più belli ed emozionanti della vostra vita insieme, godetevelo!

Serena

Annunci
Immagine

Il wedding: evento & professione

Oggi giorno molti sono gli eventi organizzati e destinati per varie professioni, ma ora volevo parlarvi di come negli  ultimi anni sta prendendo piede il mondo del wedding.

Il wedding lo possiamo definire un vero e proprio evento che deve essere studiato, elaborato e pianificato nel minimo dettaglio. Quando pensiamo alla parola matrimonio ci viene in mente un giorno speciale che ricorderemo per tutta la vita: una giornata dedicata al valore dell’amore, all’unione delle persone piu’ importanti della nostra vita, accompagnato da buon cibo e tanto divertimento; come viene descritto da molti futuri sposi:  “deve essere una festa indimenticabile”.

Tutto deve essere perfetto senza tralasciare nessun aspetto. E’ un evento dove la creatività  e la pianificazione sono i protagonisti per la realizzazione di un sogno tanto atteso da tempo.  La fase dell’ organizzazione è molto ampia, infatti l’arco temporale è abbastanza anticipato.  Sono molti gli aspetti da tener presente dalla scelta della location, del tipo di matrimonio(civile, religioso, simbolico), numero degli invitati, abito da sposa, sposo, make up, decorazioni, fotografo, musicista, dj, intrattenimenti,torta, noleggio auto, al budget.

Questo oggi è diventato molto stressante per riuscire a star dietro a tutti questi paricolari e da qualche anno si sta sviluppando sempre di piu’la figura professionale del wedding planner (organizzatore di matrimoni) che riesce a seguirti  nell’evento, questo permette loro di avere sempre una guida e di poter curare davvero ogni minimo dettaglio.  Chi intraprende questo tipo di professione è essenziale che sia aggiornato costantemente a  tutti i trend,stili e   nel campo del wedding e che riesca davvero a soddifare e capire i bisogni dei futuri sposi.

La figura del wedding planner sta diventando molto importante ed essenziale per il nostro mercato perchè sono un punto di riferimento per gli operatori stranieri che intendono sviluppare il loro matrimonio in Italia e per le coppie che tramite una ricerca online cercano un mirato wedding planner.

Wedding planner: Chi è?

La figura del wedding planner è sempre più richiesta. Deriva dalle parole inglesi wedding, ossia matrimonio, e planner ossia pianificatore. Ha il compito di aiutare gli sposi il più possibile nell’organizzazione del loro grande giorno.

Il wedding planner  entra in scenwedding-3a per chi vuole far vivere un esperienza indimenticabile ai propri invitati, con scenari e intrattenimento da mozzare il fiato, per chi vuole avere tutto alla perfezione e studiato nel minimo dettaglio, per chi invece ha bisogno solo di una persona che gestisce il proprio badget per il matrimonio o semplicemente per chi vuole organizzare le proprie nozze e non sa da che parte iniziare.

Tuttavia, non si venga tratti in inganno, il lavoro del wedding planner è tutt’altro che semplice! Il wedding planner dovrà occuparsi della parte logistica-amministrativa,  contattare i fornitori, i fotografi, la location, il catering, pianificare il programma dell’evento; insomma deve combinare tutti i servizi necessari per la riuscita del matrimonio!

E’ una figura professionale nata in America circa venti anni fa ed arrivata in Italia nel 2001 ma non ancora riconosciuta. Nel corso degli anni, inoltre, sono nate altre 2 nuove categorie: il wedding coordinator e il wedding officiant. Il wedding coordinator si occupa solo della giornata del matrimonio. E’ di supporto e coordina durante l’evento. Il wedding officiant è legato alla cultura anglosassone e brasiliana. In questi paesi è usanza sposarsi nella propria città e poi celebrare la cerimonia all’estero. Per questo motivo è nata la figura del wedding officiant per ovviare gli impegni organizzativi di coloro che vogliono celebrare questo tipo di cerimonia pur non averndo valore legale. Crea anche riti e simbologie in base alla provenienza e alla cultura della coppia.

Vediamo invece quali sono le abilità necessarie per essere un bravo wedding planner:

  • creatività
  • curiosità
  • praticità
  • volontà
  • flessibilità
  • empatia
  • saper ascoltare
  • attenzione al dettaglio
  • determinazione
  • problem solving
  • capacità comunicative
  • precisione
  • saper gestire lo stress
  • capacità di lavorare in team

Ma sapete qual’ è tra queste davvero quella necessaria? E’ saper ascoltare. Bisogna riuscire a capire le esigenze e le richieste degli sposi ed entrare in empatia con loro!

Se possedete alcune di queste caratteristiche, perché non diventare wedding planner? Buttatevi in questa professione nuova, dinamica, stimolante e creativa!

Valentina.