Corso IEM: imparare facendo

Se c’è una cosa di cui ci siamo resi conto da quando abbiamo iniziato il corso IEM  (International Event Management) è che risulta davvero difficile e complesso teorizzare o schematizzare in qualche modo tutto quello che riguarda il mondo dell’organizzazione degli eventi. Ebbene sì, purtroppo non esistono delle guide scritte o dei testi che possano insegnare tutti gli aspetti e i segreti di questa professione, e se anche esistessero, sarebbero certamente riduttivi e poco concreti. Purtroppo (o per fortuna) in questo settore ciò che conta di più, oltre alle conoscenze di base, è l’esperienza sul campo, il contatto con i clienti e la pratica. Non a caso i docenti scelti per questo corso sono tutti dei professionisti del settore, già affermati da anni nel mondo del lavoro: infatti, oltre a spiegarci qualche principio teorico della professione, essi ci trasmettono molto della loro esperienza diretta, proponendoci anche diverse prove pratiche, in classe e fuori porta.

Lavorando per il blog con la prof Eva Pratesi

Lavorando per il blog con la prof Eva Pratesi

Nel corso delle lezioni ci siamo cimentati in varie simulazioni:

  • nel campo delle strategie di comunicazione, oltre ad aver scoperto vari strumenti online utili per la produzione di presentazioni, inviti e newsletter, abbiamo pianificato e realizzato insieme questo blog;
  • ci siamo confrontati poi con varie tipologie di evento, provando a progettare per esempio un piano di servizi richiesti per un congresso, un evento per il lancio di un prodotto da parte di un’azienda, fino a definire un budjet di servizi nel campo del destination wedding.
  • oltre a questi eventi (che si iscrivono principalmente nel campo di una committenza esterna), ci siamo confrontati anche con il mondo degli eventi in “produzione“, cioè pianificati e realizzati direttamente da un’agenzia di event management, simulando l’iniziale fase del brainstorming fino ad arrivare a quella finale del follow up.

m

Questi sono stati finora gli step più interessanti e coinvolgenti delle nostre lezioni, che ci hanno permesso di arricchire il nostro bagaglio di conoscenze sul campo, e che speriamo di poter mettere in pratica durante la prossima e tanto attesa fase di questo percorso: lo STAGE!

Barbara

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...